Matilde 2018 IGT Toscana Vino Bianco

9,50

Bottiglia 750 ml

Denominazione: MATILDE IGT TOSCANA BIANCO
Varietà: 80% IncrocioManzoni6.0.13 (incrocioRiesling/Pinot) 20%PinotBianco
Vinificazione: Macerazione a 5 °C sulle bucce per 10 ore.
Defecazione statica a 8°C e fermentazione a 17°C
5 Mesi di maturazione in cemento sulle fecce fini, periodicamente mosse. 2 mesi di affinamento in bottiglia.
Descrizione: Giallo Paglierino. Al naso caldo e primaverile con note di agrumi e mandorle, intensi profumi di ginestra ed acacia. Al palato sapido con bilanciata acidità efreschezza. Note di agrumi persistenti.

981 disponibili

Descrizione

Matilde IGT Pinot Bianco, Incrocio Manzoni

Matilde IGT Pinot Bianco, Incrocio Manzoni

Matilde 2018 IGT Toscana Vino Bianco
Denominazione: MATILDE IGT TOSCANA BIANCO
Varietà: 80% Incrocio Manzoni 6.0.13 (incrocio Riesling/Pinot)    20% Pinot Bianco
Vinificazione: Il mosto viene lasciato senza fermentare, in macerazione a 5 °C sulle bucce per 10 ore. Successivamente viene eseguita una defecazione statica a 8°C e successivamente una fermentazione a 17°C. Al termine della fermentazione il vino riposa 5 mesi di maturazione in cemento sulle fecce fini periodicamente mosse. Concludono il processo di vinificazione 2 mesi di affinamento in bottiglia.
Descrizione: Giallo Paglierino. Al naso caldo e primaverile con note di agrumi e mandorle , intensi profumi di ginestra ed acacia . Al palato sapido con bilanciata acidità e freschezza. Note di agrumi persistenti.

Il Manzoni Bianco 6.0.13. Conosciuto anche come Incrocio Manzoni, è il clone più famoso tra quelli ideati e messi a punto dal prof. Luigi Manzoni, preside della Scuola Enologica di Conegliano durante una serie di esperimenti condotti negli Anni 30 sul miglioramento genetico della vite mediante incrocio ed ibridazione. Il Manzoni Bianco 6.0.13, vitigno autoctono della provincia di Treviso, nasce dall’incrocio tra Riesling Renano e Pinot Bianco , è oggi coltivato su quasi tutto il territorio nazionale e rientra negli uvaggi di alcuni disciplinari di produzione della Doc Bianco dei Colli di Conegliano, Breganze Bianco e Trentino Bianco, oltre a parecchi vini ad Indicazione geografica tipica in cui viene vinificato in purezza.

Caratteristiche del vitigno. Il Manzoni Bianco 6.0.13 ha notevoli capacità di adattamento a climi e terreni anche molto diversi tra loro, preferendo quelli collinari, non compatti, profondi, freschi e fertili, ma una produzione contenuta. Presenta un grappolo piccolo, conico o cilindrico, spesso con un’ala e mediamente compatto (il peso varia dagli 80 ai 150 grammi). L’acino è medio piccolo, sferico e di colore giallo verde, la buccia è spessa, piuttosto consistente, mediamente pruinosa e dal sapore aromatico.
Caratteristiche del vino. Il Manzoni Bianco 6.0.13 o Incrocio Manzoni per le sue doti di finezza ed eleganza, discreta gradazione ed acidità viene utilizzato per la produzione di vini di notevole qualità: Il Matilde nasce dalla sua vinificazione e dal successivo “blend” con il vino ottenuto dalla vinificazione del Pinot Bianco sempre coltivato nelle nostre vigne. Da questo processo si ottiene un vino fine e delicato, ma di buon corpo splendidamente equilibrato.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg

Ti potrebbe interessare…